SEO è per SEMPRE

Seo, indicizzazione, ottimizzazione, posizionamento, geolocalizzazione: ma di cosa si tratta?

Ci sono centinaia di web agency che ci bombardano di e-mail e telefonate ogni genere (ed a qualsiasi ora) con il fine di acquisire un contratto di gestione del sito internet. Così la pazienza di molti ma anche il mercato diventa saturo e ci si disinteressa di qualcosa che, in verità, è molto utile.

I problema è che c’è tanta confusione, incompetenza e nessun metodo.

“buongiorno, sono della società X e abbiamo notato che la sua attività non è indicizzata su google”, ma forse intendeva dire che “l’attività non è nelle prime pagine di google?” Già perchè indicizzazione e posizionamento sono due cose diverse! Probabilmente il sito è indicizzato ma non ottimizzato. E gli esempi sono tantissimi.

Purtroppo non si tratta di sofismi. Queste VOLUTE ambiguità si trasformano presto in inutili spese di sviluppi software, consulenze e inutili attività a carico di chi –normalmente- si occupa di fare un mestiere diverso, il proprio.

Un esempio di conversazione dove è il cliente a chiedere:” Fate anche voi SEO? Ci portate ai primi posti di Google con le parole chiave? Quanto costa?”
La risposta più naturale: “Si certo! Di cosa si occupa? Che prodotti o servizi avete?
E così si scoprirebbe che si tratta di un artigiano che produce duecento lampadari artigianali e che vorrebbe venderli nel mondo attraverso un ecommerce.
Ora, il cliente:
A) vuole avere un ecommerce
B) lo vuole posizionare (SEO)
fare campagne ecc. ed è disposto a investire: “piatto ricco mi ci ficco” direbbe qualcuno.

E il BUON SENSO?

Sarebbe facilissimo dare una prospettiva di visite e di vendita tramite un ecommerce, ma la realtà (in questo caso) è che anche se l’ecommerce cresce del 300% annuo ma il 99% degli ecommerce che nascono sono destinati al fallimento! Mentre i primi 15/20 operatori rappresentano il 70% del mercato dell’ecommerce (e i primi 48 arrivano al 90%).

In sintesi, se la prima pagina di Google è la vetrina più ambita e le attività Seo certamente è il mezzo per ottenerla, allora gli operatori Seo dovrebbero essere quei professionisti che in quest’era digitale dovrebbero utilizzare più di tutti il BUON SENSO APPLICATO

Un una precisazione!

In termini matematici la parola “ottimizzare” è usata, nella sua accezione di “semplificare”.

Quindi, quando si intende “ottimizzare” un sito o un blog o un processo di business o di vendita, si deve immaginare, in gran parte, una “semplificazione”.
Si ok! Ma che c’entra con il sito?  …è semplice!
In molti pensano che scrivere (dei contenuti di un sito) è una cosa facile facile. E’ una cosa che abbiamo imparato a scuola e che quindi è alla portata di tutti. Non tutti però sanno scrivere una biografia o un racconto letterario! Vale lo stesso concetto per i contenuti di un sito che deve essere “nelle prime pagine di Google”. Sono proprio le “parole” a condizionare il posizionamento sui motori di ricerca. Così come il “comportamento” dei concorrenti, il lavoro effettuato sui social (Facebook, instagram, Snapchat ecc.), la presenza di collegamenti (link) su altri fattori. Ovviamente ci sono anche fattori tecnici…

In conclusione

le tecniche e le strategie per essere visibili online sono molte ma non tutte sono utlizzabili

Alcune sono più efficaci per un determinato settore o attività, altre no. Sapere quali di queste fanno al caso Vostro è possibile (non certo) ma esistono metodi ed esperienze che limitano i fallimenti e agevolano i successi. E poi c’è “il Buon Senso Applicato”…
In questo momento, quando si cerca di fare business con il SEO, Social ecc., più che di confusione si dovrebbe parlare di “speculazione”. Non perchè l’interlocutore (cliente) non capisce ma per reticenza nello spiegare senza ambiguità.

Ma come poter capire a chi affidarsi (e chi far fuori!) ?

La buona notizia è che un progetto che implica l’uso del Web non può prescindere dalla consulenza di ottime competenze SEO.
Questo perchè Il posizionamento sui motori di ricerca di un sito, portale o blog rimane tutt’oggi una componente fondamentale per un business online che funzioni. Non solo, una attività SEM o di pay per click ed un affiancamento ad attività sui social network è doveroso.
Ne consegue che la scelta di un consulente SEO, da un punto di vista di competenze, diventa un fattore strategico e di vitale importanza.

Il SEO “è per sempre”…

Un esempio per tutti: ci sono alcune pratiche (trucchetti = “tarocchi”) che servono ad accelerare (temporaneamente) il ranking e la popolarità. Si acquistano pacchetti o servizi di link, si pagano circuiti di “social building”, followers e si fanno delle campagne di pay per click e così il gioco è fatto. Il ranking migliora di qualche posizione, le visite aumentano e così si accrescono aspettative. Dopo un po’ però ci si rende conto che alcune cose non vanno, la frequenza di rimbalzo è alta, le vendite non decollano e dopo il fermo delle campagne PPC tutto ritorna come prima, anzi, alcuni dei link acquistati diventano “tossici” e iniziano a penalizzare il ranking.

Un buon consulente, potrebbe essere in grado di scrivere contenuti (Copywriting) ma anche no. E’ certamente capace di ottimizzare e valorizzare i contenuti. Vi spiegherà che non c’è un modo semplice e veloce per costruire link sani robusti efficaci duraturi, ma che è importante adottare una strategia per “creare valore” attraverso i contenuti, attività social ecc. Chi fa SEO deve saper programmare, deve conoscere le infrastrutture software, i layers dei dati, le reti, deve saper analizzare i dati tecnici e statistici. E’ importante che abbia delle competenze “trasversali” e che disponga di collaboratori ai quali assegnare alcune attività (molte sono anche ripetitive).
Diffidate da chi non vi pone domande ma che vi propone comunque dei preventivi.

Infine, valutate le “conversioni” e imparate il più possibile sul percorso di progetto che intraprenderete e sui metodi. Unitamente alla disponibilità a trasferire il proprio know how da parte del vostro cosulente, saranno queste cose a portare maggior valore aggiunto a voi e alla vostra attività nel tempo.

Ogni anno gestiamo almeno 100/120 progetti seo

Lo facciamo con serietà e didizione. Se vuoi puoi iniziare a ricevere GRATUITAMENTE alcuni esempi di progetti di successo e delle soluzioni che abbiamo ideato. Noi odiamo lo spam quanto te, inserendo la tua email ti GARANTIAMO che riceverai solo le informazioni che vorrai tu!

Esempi GRATUTI

* Info richieste

    1. Rispettiamo la tua privacy, leggi la nostra privacy policy

      Acconsento all'uso dei dati.

    Vuoi sapere come iniziare?

    Servono solo due SEMPLICI PASSI!

    Menu